B&B Casa Mariangi, dotato di un grazioso giardino, dispone di parcheggio gratuito e di una terrazza con viste panoramiche su Castellana Grotte, offre la connessione Wi-Fi gratuita e una colazione a buffet preparata con passione da Anna Maria, la padrona di casa, con prodotti freschi di provenienza locale, fra cui pane, biscotti e crostate di marmellata….

Luminose e colorate, tutte le camere del B&B dispongono di aria condizionata, bagno privato e regalano viste sul bosco e sulla città.
Casa Mariangi dista 5 minuti d’auto dal centro di Castellana Grotte e dalle sue famose Grotte e 5 km dalla città di Putignano, nota per il suo CARNEVALE annuale, dista 20 minuti d’auto da Alberobello e 15 minuti dalle spiagge di Monopoli, dalle scogliere di Polignano a Mare e 30 minuti dallo Zoo Safari di Fasano.

Inoltre il B&B Casa MariAngi riserva UNO SCONTO PER LE FAMIGLIE CHE SOGGIORNANO ALMENO 2 GIORNI.




Servizi

Il B&B “Casa MariAngi” dispone di 3 splendide ed accoglienti camere doppie con possibilità di letti aggiuntivi e di 3 bagni , tutte dotate di zanzariere. Possibilità di utilizzo piano cottura.

Ogni camera è finemente curata ed arredata ed è dotata di aria condizionata per la stagione estiva, di riscaldamento per la stagione invernale e di un comodo tavolino-scrivania. Poi un’altra stanza anch’essa dotata di aria condizionata e riscaldamento e con una splendida vista bosco; ed infine la stanza con vista panoramica dotata di aria condizionata e riscaldamento.
Alcune delle stanze si affacciano sulla verandina, dalla quale vi è la possibilità di ammirare lo splendido panorama e trascorrere serate in relax assoluto, immersi nella natura della Puglia.

Ai nostri ospiti offriamo il servizio di “pulizia giornaliera” delle camere e colazione per celiaci su richiesta, informando la padrona di casa la sera prima.
La nostra posizione permette ai nostri ospiti di spostarsi facilmente, e quindi di recarsi anche dal supermarket, tabaccheria, bar e gelateria.

Inoltre all’ingresso rilasciamo depliant illustrativi ed informazioni turistiche a disposizione dell’ospite.

Tariffe

Min. € 20,00
a persona

Max. € 35,00
a persona

REGOLAMENTO ED INFORMAZIONI UTILI

• E’ vietato fumare nelle stanze del Bed & Breakfast. (Legge del 10 Gennaio 2005).

• Lasciando un documento si possono portare con sè le chiavi della stanza per poter essere indipendenti ed entrare ed uscire dalla struttura a qualsiasi ora.

• Viene effettuato il cambio degli asciugamani su richiesta.

• Il cambio delle lenzuola si effettua una volta la settimana e comunque ad ogni cambio ospite.

• Acconto del 30% al momento della prenotazione.

• Saldo del pagamento al momento dell’arrivo.

• Letto aggiuntivo 15,00 Euro.

• Previo accordo con i titolari, sono accettati animali da compagnia di piccola taglia.

• I bambini al di sotto dei 4 anni non pagano se dormono nel letto con i genitori.

• Orari ceck in (ora di arrivo) 15:00 alle 21:00.

• Orari ceck out (ora di partenza) 8:00 alle 10:00.

• Utilizzo piano cottura. Il costo è di Euro 5,00 al giorno (previo accordo al momento della prenotazione).

• Il saldo della prenotazione deve essere effettuato all’arrivo.

• Gli ospiti hanno diritto ad un comparto in frigorifero in sala comune.

Per un soggiorno piacevole e per poter apprezzare a pieno la tranquillità del luogo e della natura circostante, vi preghiamo di rispettare alcune semplici regole di buona convivenza e di rispetto dell’ambiente.

Itinerari

Grotte di Castellana

grotte

A 40 Km. a Sud-Est da Bari, operoso capoluogo di alacri attività produttive della Puglia, sorge la piccola città di Castellana le

cui origini storiche risalgono anteriormente al X secolo. Da vari anni la linda cittadina pugliese si chiama Castellana- Grotte ed è la più importante meta turistica della Puglia, una delle più note in tutto il Mezzogiorno d’Italia. Deve la sua fortunata rapida notorietà alla scoperta di un esteso sistema di cavità naturali sotterranee, avvenuta il 23 gennaio del 1938. Dalla natura calcarea del suolo e dalle particolari forme del paesaggio, ad irregolari alture, bassi pianori ed ampie depressioni chiuse, è facile riconoscere che nell’Altopiano delle Murge nel quale si trova la cittadina di Castellana Grotte, è una tipica regione. Tra i più importanti sistemi di cavità sotterranee naturali d’Italia e d’Europa le Grotte di Castellana occupano un posto preminente per la loro notevole estensione, ma soprattutto per la spettacolosa vastità delle gallerie naturali interne, per la prodigiosa ricchezza delle concrezioni cristalline
Leggi Altro

Zoo Safari

Nel grande parco faunistico, dalla Russia i Cammelli Siberiani, nel Tropical Bar mostra di farfalle tropicali, nel teatro Fantasy la magia

dello spettacolo, le attrazioni libere (la casa dei gorilla, casa degli Scimpanzè, Casa dei Gibboni, Voliera, Tucani, Pappagalli, Felini). In esposizione nella Sala Tropicale: pipistrelli, scoiattoli, pappagalli, coccodrilli, boa, pitoni, cobra, vipere, serpenti a sonagli, tartarughe, ragni, scorpioni pesci tropicali e numerose altre specie. Animali ( in ordine di probabile apparizione): elefanti africani, ammotraghi, mufloni, daini, vacche watussi, bufali, cervi nobili, pony shetland, leoni, tigri, orsi dal collare, lama, bisonti europei, struzzi, zebre, asini sardi, giraffe, elefanti asiatici, emù, nandù, antilopi alcine, gnu, caprette nane, cammelli, yack, gru, canguri, fenicotteri, pellicani, animali da cortile (razze ornamentali), pavoni, ara, tucani, gibboni, scimpanzè, pesci, rettili, piccoli mammiferi, leopardi, puma, iene, lupi, babbuini, orsi polari, rinoceronti, ippopotami, orsi bruni, pinguini, anatre, cigni, leoni marini, gorilla, uccelli esotici vari, delfini, otarie, farfalle.
Leggi Altro

Ostuni (Città Bianca)

Il centro storico di Ostuni e’ uno dei più belli d’Italia ed è conosciuto in tutto il mondo per la sua originalissima architettura. La sua

particolare posizione geografica le ha consentito nel bene e nel male, di essere l’obiettivo strategico dei tanti popoli che l’hanno invasa e dominata lasciando l’impronta del loro passaggio nel corso dei secoli. Da una certa distanza la “Terra”, così è anche chiamata la città murata, appare uniforme nelle sue linee geometriche, dando l’impressione di un cono incastonato tra i colli sui quali insiste l’intera città. A ben vedere però, questa linearità delle forme non è poi così evidente: le case spesso si sovrappongono, si intrecciano quasi, formando volumi architettonici che rendono il centro storico ancora più suggestivo. L’affastellarsi apparentemente disordinato delle abitazioni, ha dato alla città vecchia, la conformazione di un vero e proprio labirinto, nel quale però è piacevole far finta di perdersi. Si perchè, data la sua conformazione, nella “Terra” è impossibile perdere completamente l’orientamento. Infatti se si sale, si giunge alla cima del colle dove sorge la cattedrale. Del centro storico fa parte piazza della Libertà il cui simbolo è la colonna di Sant’ Oronzo, protettore e compatrono con San Biagio.
Leggi Altro

Alberobello

trullis

Situata su due rilievi collinari, anticamente interrotti da un alveo, si trova la città di Alberobello. Sul colle orientale cresce la città

nuova con caratteristiche architettoniche moderne mentre, sull’altra sommità disposta ad occidente, s’allineano i “trulli”. Queste tipiche costruzioni si dispongono formando un agglomerato urbano, diviso in due rioni:Monti e Aia Piccola, entrambi monumento nazionale. Dal Dicembre 1996 i “Trulli di Alberobello” sono stati dichiarati dall’UNE SCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Il paesaggio agrario è caratterizzato da una folta vegetazione di mandorli ed ulivi tipica del terreno carsico mentre, dalle rocce calcaree stratificate, viene estratto il materiale per la costruzione utilizzato per la copertura dei trulli.La storia di questa singolare cittadina risale alla seconda metà del XVI secolo, quando, piccolo feudo sotto il dominio degli Acquaviva, Conti di Conversano, cominciò a popolarsi di contadini che resero la “Selva’(così denominata) fertile.
Leggi Altro

Monopoli

Il territprio di Monopoli è costituito da una fascia costiera pianeggiante, denominata marina, che sale velocemente verso le colline

murgiane fino a raggiungere un’altitudine massima di 402 metri, sulla zona dei monti Carbonara. Durante l’età antica Monopoli è un importante porto (nonché l’unico di una certa importanza) tra Bari e Brindisi; punto di incontro tra entroterra e mare, divenne crocevia di viaggi e contatti con l’oriente durante le Crociate. È proprio durante il Medioevo che la città di Monopoli conosce la sua massima espansione, tanto da inglobare le attuali città di Locorotondo e Cisternino. La storia del Porto di Monopoli si perde nella notte dei tempi, e si può affermare che sia la storia stessa della città di Monopoli. Pare che il primo abbozzo di scalo marittimo sia stato realizzato dai marinai siracusani all’epoca del villaggio antenato di Monopoli, Dyria, nel II secolo a.C.; intorno al porto si insediarono subito gli abitanti indigeni, che abitavano grotte naturali o scavate, chiamate pediculi. Nota per il suo litorale (Capitolo) piena di lidi e di divertimenti. Capitolo è il luogo estivo preferito dai giovani con le sue innumerevoli discoteche ed i suoi splendidi lidi balneari.
Leggi Altro

Castel Del Monte

Il 29 gennaio 1240, da Gubbio, l’imperatore Federico II firma un decreto diretto a Riccardo di Montefuscolo, giustiziere di Capitanata, in

cui ordina di predisporre il materiale necessario alla costruzione di un castello situato presso la chiesa (oggi scomparsa) di Sancta Maria de Monte. All’epoca la sua costruzione doveva essere giunta già alle coperture, ed essere quindi vicina al completamento. In effetti altre fonti informano che nel 1246 Manfredi, figlio di Federico, imprigionò nel castello alcuni sudditi ribelli, e che nel 1249 vi si svolsero i festeggiamenti per le nozze di Violante, figlia naturale dell’imperatore, con Riccardo conte di Caserta. In un manuale di navigazione composto intorno al 1250, noto come Compasso de navigare, viene citata “una montagna longa enfra terra et alta, e la dicta montagna se clama lo Monte de Sancta Maria, et à en quello monte uno castello”, come se l’edificio, visibile nel tratto costiero tra Trani e Barletta, fosse un punto di riferimento ormai acquisito dalla navigazione. In ogni caso dopo il 1268, alla caduta degli Svevi, Carlo I d’Angiò vi avrebbe imprigionato Federico, Enrico ed Enzo, figli di Manfredi. Inoltre, con gli interventi da lui promossi a partire dal 1277, viene rafforzata la funzione di avvistamento e controllo del territorio.
Leggi Altro

Putignano

putignano2

Putignano è famosa per il suo Carnevale, per le aziende manifatturiere e per le grotte carsiche. Il fascino dei carri allegorici e delle maschere

di carattere del Carnevale di Putignano poggia uno dei suoi fondamenti sull’originalità, la raffinatezza, la delicatezza delle rifiniture della cartapesta.Il Carnevale di Putignano è uno dei più lunghi per durata. Comincia infatti il 26 dicembre con le Propagini e si conclude il martedì grasso, con la sfilata serale e il funerale del Carnevale. Inoltre Putignano è il più importante polo italiano per la produzione di abiti da sposa e cerimonia d’Italia.
Leggi Altro

Polignano a Mare

Il piccolo borgo di Polignano sembra essere emerso dagli abissi, proprio di fronte all’infinita solitudine dell’isolotto chiamato

Eremita, in una formidabile giornata di bassa marea. Esso si erge a picco sul mare, affacciandosi sull’orlo di una scogliera appuntita, alta oltre 20 metri e frastagliata da un interminabile susseguirsi di grotte. Tra esse si distingue, per la propria surreale bellezza, la grotta Palazzese che custodisce, quasi fosse uno scrigno, l’azzurro cristallino e profondo del mare di scoglio. Un mare premiato dalla Unione Europea con il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu. Polignano ha una storia antica, che si svolge a ritroso fino all’età della pietra. La natura carsica del suolo e le gravine, che da sempre hanno perforato la sua terra, offrirono un riparo agli uomini del tempo, così come testimoniano le numerose tracce da essi lasciate nelle grotte dalla pietra scheggiata. La sua fondazione, voluta da Dionigi II di Siracusa, risale al IV secolo a.C. Fin dall’antichità, Polignano fu un centro fiorente di traffici commerciali soprattutto grazie alla vicinanza della Via Traiana, che collegava Brindisi a Roma ed alla presenza di diversi approdi naturali, che la rendevano punto d’imbarco per l’oriente.
Leggi Altro

Martina Franca

Elegante cittadina situata a 431 m.di altezza sul livello del mare, adagiata su una delle ultime colline meridionali della Murgia sud-

orientale, MartinaFranca domina l’incantevole Valle d’Itria, splendida distesa verde biancheggiante di trulli. La maggiore attrattiva della città è senza dubbio costituita dal caratteristico centro storico, splendido esempio di arte barocca, che con le sue stradine, i suoi bianchi vicoli, i palazzi signorili e le maestose e monumentali chiese. Oltre ad un ricco paesaggio punteggiato dalle antiche “casedde”, i famosi trulli, e dalle tipiche costruzioni delle masserie, preziose testimonianze dell archeologia industriale, Martina Franca gode di un vasto territorio carsico ingemmato da suggestive grotte. Dalla sua strategica posizione, la città jonica regala alla vista dei visitatori una suggestiva panoramica sulle località limitrofe, aldilà delle quali si stende la provincia di Brindisi e Bari e, ancora oltre, il Mare Adriatico.Martina Franca, inoltre, offre la possibilità di far spaziare il proprio sguardo anche verso stupende aree boschive, rappresentate dall’incantevole Parco delle Pianelle, e verso verdi paesaggi, a sud, costellati dalle vaste coltivazioni di viti, proponendo piccole oasi di pace e tranquillità per villeggianti.
Leggi Altro

Contatti

Bed and Breakfast “CASA MARIANGI”

Strada Comunale Genna, 14/F
70013 – Castellana Grotte (BA)

Cell.: 338.802.36.25
Cell.: 366.199.33.98

E-mail: info@bebcasamariangi.it

Coordinate GPS: 40.870814, 17.166423

Richiedi Disponibilità Adesso!

Galleria Fotografica

Eventi e Novità

Al momento non ci sono Eventi in corso

B&B Casa Mariangi – 70013 – Castellana Grotte (BA) – Realized and Hosting by V&G Technology